I migliori libri per prepararsi al Cammino di Santiago


Libri Cammino di Santiago

A prescindere dalle motivazioni che vi spingono a tentare l'impresa di percorrere il Cammino di Santiago, macinare chilometri a piedi vi donerà serenità e una nuova prospettiva. Non importa che lo facciate per motivi religiosi, sportivi, o perché semplicemente siete degli spiriti liberi in cerca di una nuova dimensione : questa esperienza vi cambierà la vita. Prima di partire, però, é fondamentale prepararsi. Ecco, quindi, 8 libri da leggere prima di intraprendere il Cammino di Santiago, per affrontare questa sfida con tutte le informazioni che vi servono.


Lista dei libri recensiti nell'articolo:


1. Guida al Cammino di Santiago de Compostela. Oltre 800 chilometri dai Pirenei a Finisterre

2. Come fare il primo Cammino di Santiago: tutto quello che devi sapere per prepararti al Camino de la Vida di Simone Ruscetta

3. Come organizzare il Cammino di Santiago

4. Il Cammino di Santiago

5. Destinazione Santiago. Come ritrovare se stessi sul Cammino

6. Il sogno del drago. Dodici settimane sul Cammino di Santiago, da Torino a Finisterre

7. A Santiago lungo il cammino del Nord

8. A Santiago lungo il cammino portoghese


Se avete deciso di partire per questo pellegrinaggio, avrete sicuramente bisogno di alcuni libri da leggere per prepararvi al Cammino di Santiago.

Anzi, avrete bisogno soprattutto di guide, che possano fornirvi tutte quelle informazioni necessarie ad affrontare il percorso con maggior serenità.

E a prepararvi con cura alla partenza, per quella che non è propriamente una vacanza, ma un percorso, un viaggio da compiere sui vostri piedi e nella vostra anima.


La storia del pellegrinaggio verso Santiago inizia nel IX° secolo ed oggi è uno dei Cammini più famosi al mondo, anche se nel tempo le sue rotte si sono modificate e, oggi, è possibile raggiungere la meta partendo da diverse località.

Il tragitto più battuto è senz'altro il Cammino Francese, che dai Pirenei attraversa la Spagna fino a Santiago: sono circa 800 chilometri e, a meno che non siate allenatissimi, vi ci vorrà almeno un mese per compierlo. Ma se proprio non siete dei gran camminatori, sappiate che potrete utilizzare anche la bicicletta: varrà lo stesso!


Come si accennava, il Cammino di Santiago è soprattutto uno stato d'animo, un momento per riflettere su se stessi, per ritrovare le priorità: e per questo motivo, in realtà, non ha troppa importanza da dove partirete.

Potrete anche scegliere percorsi alternativi, che vi porteranno lungo l'oceano o ad attraversare il Portogallo.

Non è una gara, non esistono regole: si cammina quanto si vuole, ci si ferma quando si è stanchi e si dorme negli ostelli, numerosissimi, economici e pieni di pellegrini, dove ci si cambiano notizie e riflessioni.


Pellegrinaggio, sì, ma a meno che non abbiate mesi e mesi di tempo, sappiate che sarà abbastanza impegnativo: il Cammino Francese prevede 25 tappe, il che significa che ogni giorno potreste dover camminare per circa 30 chilometri.

Ma niente paura, se la vostra motivazione è forte, ce la farete di sicuro. A patto di aver preparato tutto con cura, a partire dallo zaino, che sarà il vostro inseparabile amico per tutta l'avventura.

Ed ecco perché avete bisogno della miglior guida sul Cammino di Santiago! Perché per non farvi trovare impreparati, avrete bisogno di tantissimi consigli: su come preparare lo zaino, su quando partire, dove dormire, sulla lunghezza delle tappe e sui dislivelli da affrontare.


E magari vi farà comodo anche qualche libro che affronti il Cammino dal punto di vista della ricerca interiore e della crescita spirituale: perché, in fondo, è questo il vero senso del partire in pellegrinaggio verso Santiago de Compostela!

Gli 8 migliori libri da leggere durante il Cammino di Santiago

Avete finito di preparare lo zaino? È il momento di infilarci dentro una guida. O un romanzo. O un racconto autobiografico. La scelta sta a voi!

1. Guida al Cammino di Santiago de Compostela. Oltre 800 chilometri dai Pirenei a Finisterre, di Alfonso Curatolo e Miriam Giovanzana


Libraio lui, giornalista lei, Alfonso Curatolo e Miriam Giovanzana sono gli autori di una delle guide più famose ed apprezzate da tutti colori che, come gli autori, hanno compiuto il Cammino di Santiago. E se la vostra intenzione è quella di percorrere il Cammino Francese, questo è senz'altro uno di quei libri che dovranno trovare posto nel vostro zaino.

Indispensabile per orientarvi lungo il percorso e per conoscere in anticipo le distanze fra una tappa e l'altra, questa guida è anche ricca di indicazioni preziose sugli ostelli in cui dormire e sui dislivelli da affrontare. Ma non compratelo mentre vi recate all'aeroporto, perché il libro vi sarà utilissimo anche nei giorni precedenti alla partenza, mentre vi preparate al viaggio: consigli utili sul periodo migliore per affrontare il Cammino, cosa mettere nello zaino e qualche cenno storico sull'area che attraverserete contribuiranno a prepararvi materialmente, ma anche spiritualmente, per ciò che vi aspetta.

La guida è davvero molto corposa e, quindi, pesante. Se non avete spazio nello zaino o se volete preservare le vostre spalle da un peso eccessivo, potrete sempre leggere il libro prima di partire e portare con voi delle semplici fotocopie, limitate alle tappe che vi interessano maggiormente.

La migliore guida sul Cammino di Santiago, completa ed aggiornata con dovizia di particolari, che si propone di diventare la vostra bussola, durante i 30 giorni di pellegrinaggio.


2. Come fare il primo Cammino di Santiago: tutto quello che devi sapere per prepararti al Camino de la Vida di Simone Ruscetta

Tra l'altro, questa guida è rivolta proprio a chi sta per partire per la prima volta, quindi non solo contribuisce a chiarire dubbi e a fornire risposte alle domande più scontate, ma fornisce anche preziosi consigli su cosa portare (ma soprattutto su cosa NON portare) e su come allenarsi prima di partire. Perché è inutile girarci intorno, se siete degli instancabili sedentari, un po' vi dovrete allenare!

Il libro è composto da ben 60 capitoli, ognuno dei quali parla di un argomento diverso e ben preciso, dal perché buttarsi in questa avventura, alla sicurezza lungo il Cammino, a quanto costa mantenersi per la durata del pellegrinaggio. Ce n'è addirittura uno che vi fornirà consigli indispensabili per riuscire a mantenere il vostro budget sotto i 20 euro giornalieri! In più, la guida è aggiornata al 2020, quindi contiene anche tutti gli aggiornamenti necessari per affrontare il cammino in periodo di emergenza pandemica.

Vogliamo trovargli una pecca? Non è scritto benissimo: refusi ed errori grammaticali dimostrano che la correzione di bozze non è stata accuratissima, ma in fondo state cercando una guida sul Cammino di Santiago, mica un best seller!

3. Come organizzare il Cammino di Santiago, di Vincenzo Martone e Deborah Torreggiani

Gli autori sono due provetti camminatori e il Cammino di Santiago l'hanno già percorso decine e decine di volte. Insomma, loro sanno come si fa! Il libro, infatti non è una guida turistica, ricca di dettagli sulle tappe e sui rifugi in cui dormire, tutt'altro. È un vero e proprio manuale del camminatore principiante, pieno di buonissimi consigli su come prepararsi alla partenza e non rovinarsi il Cammino.

E come tutti i manuali, non ha un vero e proprio inizio e una vera e propria fine: può anche essere letto saltando da un capitolo all'altro, seguendo i vostri dubbi, per i quali avete bisogno di risposte immediate.

Qualche esempio? Il capitolo che affronta la preparazione fisica necessaria per affrontare il Cammino, potrà sembrare scontato, ma non lo è affatto: sapete quante persone sono state costrette a rinunciare e a tornarsene a casa prima di raggiungere la destinazione finale? Tantissime, ma seguendo i consigli dei due autori, riuscirete a raggiungere Santiago de Compostela senza problemi.

E poi, il capitolo su come bilanciare il peso nello zaino, quello su come organizzare le tappe, tenendo conto di dislivelli e capacità personali, o ancora quello sui numeri di emergenza, telefonia e zone coperte dalle connessioni dati sono scrigni preziosi ai quali attingere per non farsi trovare impreparati lungo il Cammino.

Cammino che non dovrà necessariamente essere quello francese: il vero valore aggiunto di questo libro, che ne fa una delle migliori guide sul Cammino di Santiago, è che contiene preziose informazioni su tutti i Cammini, consentendovi di prepararvi per tempo, ma senza dover decidere subito quale percorso affrontare.

4. Il Cammino di Santiago, di Paulo Coelho

Tra tutti i libri da leggere durante il Cammino di Santiago, questo merita una menzione d'onore. Già, e non solo perché l'autore è Paulo Coehlo, ma anche perché narra una storia che si dipana proprio lungo il percorso che percorrerete.

Di questo autore si è detto di tutto e di più e ormai è ufficiale: o lo si ama, o lo si odia, ma se state partendo per il Cammino, questo libro dovete proprio leggerlo. Il Cammino di Santiago narra del viaggio di Paulo, alter ego dell'autore, che parte per questo pellegrinaggio in compagnia di una misteriosa guida spirituale. Ma ciò che davvero conta in quest'opera non è tanto la narrazione in se stessa, quanto il messaggio : il viaggio verso Santiago de Compostela, infatti, diventa la metafora del viaggio della vita, in cui ciò che davvero conta non è la meta, ma la strada che si percorre. Perfetto per il Cammino, non trovate?


5. Destinazione Santiago. Come ritrovare se stessi sul Cammino, di Riccardo Finelli

Tra tutti i libri sul Cammino, questo è quello che più si discosta dalla narrativa di viaggio, per diventare ben altro: una profonda riflessione sull'esistenza, su ciò che realmente conta, sulle relazioni e sugli affetti.

La storia è autobiografica: Finelli ha davvero percorso gli 800 chilometri del Cammino e l'ha fatto dopo la morte di un amico, con il quale dialoga durante tutto il racconto. E con il quale parla dei suoi dubbi, della sua ricerca di fede, al quale confida le sue impressioni sui pellegrini incontrati lungo il percorso e sui momenti di intensa solitudine, provati fra una tappa e l'altra.

Ritrova la fede? Pare di no, ma d'altra parte non è questo l'obiettivo del Cammino di Santiago. Ciò che di sicuro ha fatto, come recita il sottotitolo, è ritrovare se stesso. Anche se solo per qualche giorno, prima di tornare nel turbinio degli impegni del quotidiano.

6. Il sogno del drago. Dodici settimane sul Cammino di Santiago, da Torino a Finisterre, di Enrico Brizzi

Altro che Cammino di Santiago! L'autore sceglie la strada più lunga per arrivarci, partendo niente di meno che da Torino. E non si ferma affatto a Santiago, ma prosegue fino a Finisterre. Però lui non è un pellegrino qualsiasi, ma un provetto camminatore, che ha già percorso itinerari lunghissimi, rigorosamente a piedi, che lo hanno forgiato nel corpo e nello spirito.

E dopo aver camminato da Canterbury a Roma e da Roma a Gerusalemme, poteva mai farsi mancare il Cammino di Santiago? Assolutamente no! La particolarità di questo libro è che contiene un gran numero di informazioni storiche, al punto che leggendolo mentre sarete in viaggio, sarà un po' come avere una guida turistica al vostro fianco.

Ma l'autore non dimentica qual è il vero significato del Cammino: ecco quindi il racconto sulle persone incontrate, con le quali si confronta sui misteri dell'esistenza, sul dolore e sul perché del pellegrinaggio. Un percorso di ricerca interiore, che va al di là dell'adesione al Cristianesimo e che, almeno una volta nella vita, dovrebbero fare tutti.


7. A Santiago lungo il cammino del Nord, di Luciano Callegari

Volete fare il Cammino di Santiago, ma preferite percorsi meno battuti e più spettacolari? Allora prendete spunto da questa guida! L'autore vi condurrà lungo il Cammino del Nord, quello che si snoda fra i monti e l'oceano, attraverso gli affascinanti Paesi Baschi, la Cantabria, le Asturie e la Galizia.

Spiagge da sogno, scogliere a picco sul mare e una natura incontaminata è ciò che vi aspetta lungo questo percorso: un mese di pellegrinaggio in splendida solitudine, immersi solo nei vostri pensieri.

In questa guida troverete informazioni preziose su quando partire, cosa portarvi, ma soprattutto tante cartine e consigli su dove dormire. E se siete fan della bicicletta, potrete anche scoprire quali sono le varianti migliori per pedalare lungo la costa.


8. A Santiago lungo il cammino portoghese di Giovanni Caprioli,di Luciano Callegari e Irina Bezzi

Ecco un'altra valida guida per chi sceglie un pellegrinaggio alternativo. Questa volta sarete invitati a seguire gli autori lungo il Cammino Portoghese, che da Lisbona vi porterà fino a Santiago de Compostela.

Il Cammino perfetto per chi ama i boschi e i vigneti, ma anche per chi non disdegna di visitare le chiese barocche di Porto e il santuario di Fatima, uno fra i siti religiosi più importanti del mondo. Ma soprattutto per chi adora l'oceano e non vede l'ora di passeggiare su lunghe spiagge sabbiose e inerpicarsi su alte scogliere.

La guida offre informazioni dettagliate sulla preparazione al viaggio, sulle tappe e sui siti di maggior rilevanza storico-artistica: indispensabile, se state pensando di affrontare i 650 chilometri del Cammino Portoghese.


E adesso che avete scelto i vostri libri da leggere durante il Cammino di Santiago, non vi rimane altro da fare che mettervi lo zaino sulle spalle e partire. Buen camino!


Altre fonti preziose per organizzare il Cammino di Santiago :

https://it.wikipedia.org/wiki/Cammino_di_Santiago_di_Compostela

https://www.caminodesantiago.gal/it/inicio

https://www.camminosantiagodecompostela.it/

https://www.saporiinviaggio.it/the-way-il-cammino/


Altre fonti sulla Spagna

https://www.librisenzafrontiere.com/blog/categories/spagna



247 visualizzazioni0 commenti

Categorie