Libri di viaggio in Italia: 10 letture per (re)innamorarsi del Bel Paese


Libri di viaggio in Italia


La letteratura di viaggio ci trasporta spesso verso lidi lontani. Ma l'Italia è un paese meraviglioso e alcuni libri di viaggio in Italia, più di altri, sapranno motivarvi per andare alla sua scoperta.

Indice dei libri recensiti in questo articolo :


- Viaggio in Italia, di Johann Wolfgang Goethe

- Viaggio in Italia, di Guido Piovene

- In bici per l'Italia: viaggiando l'alba ai tempi del Covid-19, di Andrea Cardinali

- Guida alla via Francigena in bicicletta, di Roberta Ferrari

- Italia in moto, di Touring Editore

- La leggenda dei monti naviganti, di Paolo Rumiz

- Appia, di Paolo Rumiz

- Il Cammino dei Briganti di L. Giannotti, A. Liberati e F. Mapelli

- Cento luoghi di-versi, di Franco Marcoaldi e Tommaso Montanari

- A riveder le stelle, di Aldo Cazzullo


Da sempre si dice che l'Italia sia il paese più bello del mondo e, considerato il numero di turisti che attrae ogni anno, deve essere proprio vero.


E siccome qualche volta siamo proprio noi italiani che ce lo scordiamo, ecco un breve elenco di quei libri di viaggio in Italia che vi faranno tornare la voglia di fare la valigia e partire alla scoperta della nostra penisola.


Non importa che siate dei gran camminatori, degli amanti delle due ruote o che più semplicemente amiate sognare di essere altrove, facendovi trasportare dalla poetica di grandi autori: qui ce n'è per tutti i gusti.


Leggere un libro di viaggio in Italia vi permetterà di visitare luoghi famosi e posti meno conosciuti anche senza alzarvi dal divano: e se poi vi sarà venuta l'irrefrenabile voglia di ripercorrere le orme degli autori, non dovrete far altro che organizzarvi e partire.


Altrimenti, avrete comunque conosciuto qualcosa in più del nostro paese, raccontata in modo magistrale da chi, della scrittura, ne ha fatto il proprio mestiere.


Chi meglio di loro potrebbe mai raccontare una nazione come la nostra, così ricca di storia, arte e paesaggi naturali unici?


Libri dull'italia per preparare un viaggio


Libri di viaggio in Italia: dal pragmatismo del Touring alla poetica di Dante


Di libri di viaggio in Italia ne sono pieni gli scaffali di tutte le librerie e le pagine dei maggiori siti dedicati al settore. Difficile scegliere. Ma un modo c'è. Innanzitutto, decidendo quale è la tipologia di viaggio che vi affascina di più.


Siete amanti della libertà assicurata da un viaggio in moto? Siete nomadi per natura e vi affascinano i lunghi viaggi? Adorate camminare e vi sentite felici solo quando riuscite a macinare chilometri su chilometri in mezzo alla natura?


Quale che sia il vostro profilo, in questo breve elenco di libri sui viaggi in Italia, di sicuro troverete qualcosa in grado di ammaliarvi e motivarvi a rimettervi in marcia.



- Libri di viaggio per lunghi itinerari


Viaggio in Italia, di Johann Wolfgang Goethe

Se vi state chiedendo che senso possa avere ripercorrere un viaggio compiuto fra il 1786 e il 1788 nella nostra penisola, la risposta è semplice: perché solo scoprendo da dove veniamo, siamo in grado di comprendere meglio chi siamo e dove stiamo andando. E per questo scopo, l'opera del grande scrittore tedesco è una risorsa preziosa.

E non solo perché Goethe è uno dei più grandi autori della letteratura, ma perché è proprio quel che ci vuole per conoscere più da vicino il nostro paese. Lo scrittore, che girovagò qui da noi per circa due anni, non si limita infatti ad elencare i luoghi da lui visitati, ma ci narra di una terra, la nostra, rielaborata secondo la sua personalissima visione. Che non è più quella dei pellegrini, gli unici che fino a quell'epoca si erano avventurati in lunghi viaggi, ma quella di un giovane borghese, mosso solo dal desiderio di scoprire e conoscere. Insomma, un libro che può essere considerato la prima testimonianza del viaggio così come lo intendiamo oggi: quello finalizzato alla conoscenza e al piacere.

Viaggio in Italia, di Guido Piovene


Di questo libro, Montanelli ebbe a dire che meritava di entrare nella lista dei libri obbligatori da leggere a scuola. Magari è un giudizio un po' esagerato, ma di sicuro quest'opera vanta un indiscusso merito: tra tutti i libri di viaggio in Italia, questo è quello che ricopre un arco temporale veramente degno di nota.

Lo scrittore veneto, infatti, si regalò ben tre anni di tempo per percorrere il nostro paese, in un'epoca in cui questo era alle prese con la ricostruzione del dopo guerra e con gli inizi del boom economico. L'approccio scelto è quello dell'osservatore distaccato, che non si lascia andare a considerazioni personali, ma che si limita a cogliere dettagli antropologici e urbanistici di un paese avviato verso la modernità. Volete conoscere le origini dei caratteri nazionali che oggi ci rendono ciò che siamo? L'avete trovato!



- Libri di viaggio in bicicletta: ovvero, l'arte di pedalare in libertà


In bici per l'Italia: viaggiando l'alba ai tempi del Covid-19, di Andrea Cardinali


Ideato e compiuto durante la recente pandemia che ha investito il nostro paese, questo è un libro che sembra scritto per i ciclisti, ma in realtà è per tutti. Andrea Cardinali e il fratello Stefano colgono l'occasione per portarvi ad osservare e vivere l'alba in alcuni fra i più bei luoghi italiani, da Genova a Roma, da Courmayer a Pompei, da Trieste a Matera, raccontando in modo dettagliato le sensazioni che ogni posto suscita loro.

Un progetto, il loro, che non si limita alla stesura delle pagine del libro, ma che coinvolge anche il web, dove pubblicano foto e video del loro viaggio in Italia in bicicletta su Instagram, Facebook e sul blog Truciolidimondo. Un modo alternativo per cogliere spunti di viaggio e riflessioni sulla nostra vita stravolta dal Coronavirus.


Guida alla via Francigena in bicicletta, di Roberta Ferrari


La via Francigena era un tempo percorsa dai pellegrini europei, che dal Nord Europa desideravano raggiungere il nostro paese. Oggi è la scenografia del viaggio in bicicletta, durato 23 giorni, della guida escursionistica ambientale Roberta Ferrari, che l'ha percorso in sella alla sua bicicletta, dalle Alpi alla Capitale.

1000 chilometri, suddivisi in 23 tappe, percorsi pedalando su sentieri sterrati e strade secondarie adatte ad essere affrontate su due ruote e che attraversando monti, risaie, colline e pianure, intersecano città d'arte e luoghi dalla bellezza suggestiva.

Non solo un libro di appunti di viaggio, ma una guida vera e propria, con cartografie dettagliate, descrizioni accurate delle tappe da percorrere, informazioni utili su dove dormire e, ovviamente, su dove far riparare il proprio mezzo in caso di necessità. Un libro di viaggio in bicicletta, perfetto per chi non ama la velocità e desidera cogliere ogni sfumatura dei nostri incantevoli paesaggi naturalistici.


- Libri di viaggio su due e quattro ruote


Italia in moto, di Touring Editore

Con questo volume entriamo a pieno titolo nel settore guide di viaggi, ma non per questo lascerà indifferenti gli appassionati dei viaggi in moto. Anzi, questa è una delle guide più apprezzate dai fan delle due ruote, che fra tutti i viaggiatori sono quelli che maggiormente conoscono la differenza fra il viaggiare per arrivare a destinazione e il viaggiare per godere del viaggio stesso.

Ricca di informazioni accurate e di suggerimenti per itinerari mozzafiato, questa guida vi porterà tanto in mezzo alla natura, quanto nelle principali città d'arte, alla scoperta di un'Italia, purtroppo, ancora troppo sconosciuta ai più. 50 imperdibili itinerari per motociclisti mai sazi di avventura!


La leggenda dei monti naviganti, di Paolo Rumiz

Il giornalista autore di questo libro ci ha abituati ai suoi pellegrinaggi in giro per l'Italia, ma questo libro, oltre ad essere un resoconto dettagliato di un lungo itinerario, è un testo davvero potente.

Rumiz, infatti, sale a bordo della sua Topolino d'epoca e decide di percorrere i monti di casa nostra, partendo dal confine con la Dalmazia, dove nasce la catena alpina, e fermandosi solo una volta raggiunto l'Aspromonte calabro, al termine degli Appennini. Un viaggio in alta quota lungo cime, boschi e vallate, ma anche e soprattutto attraverso i numerosi e isolati paesini montani, abitati da individui ruvidi, ma sempre disponibili verso i viaggiatori che osano sfidare le altezze e la lontananza dalla modernità.

Un affresco delle nostre montagne, che si trasforma in un utile lettura per decidere cosa andare a vedere durante le vostre prossime vacanze.


- Libri di viaggi a piedi: non solo pellegrinaggi


Appia, di Paolo Rumiz

Quante volte avreste desiderato ripercorrere, anche fisicamente, la storia del nostro paese? Rumiz, con i racconti dei suoi viaggi, vi racconta che è possibile farlo e con “Appia” vi offre l'impagabile occasione di marciare al fianco delle legioni romane, di ripercorrere il cammino di San Paolo e, in definitiva, di capire la dominazione romana, che delle sue strade si fece vanto in tutto il mondo antico.

L'Appia è la strada consolare che da Roma permetteva ai Romani di raggiungere Brindisi, un percorso oggi dimenticato a causa delle più preformanti autostrade, che non permettono però di né di vivere il viaggio, né di assaporare la storia. Rumiz vi invita a seguirlo lungo la Via Appia, a piedi, il modo migliore per non perdere nemmeno un istante di storia, ma soprattutto di luoghi, bellezze naturalistiche, santuari, piccoli musei e perché no, ristorantini isolati, nei quali gustare l'eccellenza gastronomica per la quale siamo giustamente famosi in tutto il mondo.


Il Cammino dei Briganti di L. Giannotti, A. Liberati e F. Mapelli


Il sottotitolo è già una promessa: “100 km a piedi tra paesi medievali e natura selvaggia”. Già, perché pochi altri paesi, oltre all'Italia, riescono a coniugare i panorami mozzafiato delle bellezze paesaggistiche alla ricchezza delle testimonianze storiche.

Il Cammino dei Briganti è un suggestivo sentiero ad anello, che si snoda attraverso il confine fra Abruzzo e Lazio e che vi permetterà di camminare sempre al di sotto dei 1200 m. Insomma, un vero itinerario per tutti!

E in questo libro, gli autori raccolgono per voi tutte le informazioni utili ad affrontare il cammino, mettendo a vostra disposizione mappe, recapiti e tappe, ma soprattutto tutte le informazioni indispensabili ad apprezzare la magia dei luoghi interessati da questo antico percorso.


- Libri di viaggio per gli amanti dei poeti


Cento luoghi di-versi, di Franco Marcoaldi e Tommaso Montanari


Cosa può produrre la collaborazione fra un poeta e uno storico dell'arte? Senza dubbio un piccolo capolavoro, com'è questo libro, che attraverso 100 immagini e 100 versi racconta la storia e la bellezza del nostro paese.

Questo libro è un piccolo esperimento davvero riuscito, che non segue alcun tipo di ordine, né storico, né geografico, ma saltella da un luogo all'altro della nostra penisola, giocando sapientemente con la forza evocatrice di parole e immagini. Un testo sicuramente alternativo, ma che si merita la sua collocazione fra i libri di viaggio in Italia più belli ed emozionanti.



A riveder le stelle, di Aldo Cazzullo


E per rimanere in tema di testi alternativi, che ne direste di visitare l'Italia, seguendo il viaggio che Dante Alighieri narra nella Divina Commedia? Di questo testo ne avrete sentito palare a scuola, ma la vostra attenzione fu di sicuro veicolata verso le vicende narrate. Ma in questo classico della letteratura c'è di più.

Tra le pagine di quest'opera, infatti, vengono descritti alcuni fra i luoghi più suggestivi e affascinanti della nostra penisola, dalla Dalmazia alla Puglia, da Genova a Roma, dal lago di Garda a Scilla e Cariddi, da Mantova a Venezia. E Cazzullo sa ripercorrere luoghi e tempi con grande maestria, portandovi da un lato all'altro della nostra penisola e, al contempo, da un'epoca all'altra, facendovi percorrere chilometri e secoli in una manciata di parole.


E adesso, non avete che da lasciarvi alle spalle la monotonia della quotidianità, organizzarvi e partire alla volta del nostro Bel Paese. Non vorrete mica che siano solo gli altri a goderne, giusto?



150 visualizzazioni0 commenti

Categorie