Tiziano Terzani, i migliori libri di un viaggiatore nell'animo


Tiziano Terzani libri di viaggio

Tiziano Terzani è rimasto impresso nei cuori di tanti lettori e appassionati di viaggi per i suoi incredibili racconti e la sua vita ricca di avventure, in particolare nei paesi dell’Asia. Scrittore, corrispondente di “Der Spiegel”, giornalista e viaggiatore nell’animo.


Molti di noi hanno letto almeno una volta uno dei tanti libri di Tiziano Terzani, rimanendo colpiti dalle descrizioni poetiche e dalla “wanderlust” (il forte sentimento che spinge a cercare un nuovo viaggio) che solo questo scrittore ha saputo evocare.

Si tratta anche di uno scrittore da scoprire per tutti coloro che non l’hanno ancora conosciuto, ma vorrebbero iniziare a leggere libri sui viaggi.

Tiziano Terzani nasce a Firenze il 14 settembre 1938 da una famiglia non molto abbiente. Nonostante le ristrettezze economiche, Tiziano da subito dimostra un’intelligenza acuta che convince i suoi genitori a iscriverlo prima al ginnasio e poi all’università.

Dopo l’università Terzani si appassiona di giornalismo, scrivendo per il settimanale di sinistra L’Astrolabio, dove completò diversi pezzi di reportage nelle zone più difficili del mondo, come le tensioni politiche in Sudafrica o le proteste contro la guerra del Vietnam negli Stati Uniti.

Lavorò anche per il New York Times e in Italia per Il Giorno, il Messaggero e L’Espresso; la vera opportunità arriva con la collaborazione con “Der Spiegel”. La sua passione per i viaggi gli ha permesso di vivere per 30 anni in Asia, visitando luoghi come Singapore, Pechino, Hong Kong, Tokyo e Bangkok.


Tiziano Terzani si spegne il 28 luglio 2004, a 66 anni, dopo una lunga malattia. Era tornato in Italia per passare l’ultimo periodo della sua vita.

Ancora oggi è un autore acclamato, famoso soprattutto per i suoi reportage e i suoi libri che raccontano l’Asia, soprattutto quei paesi in grande fermento politico e sociale come la Cina e il Vietnam.

Alcuni dei libri di viaggio di Tiziano Terzani più amati sono “Un indovino mi disse”, “In Asia”, Pelle di Leopardo, La fine è il mio inizio, Un altro giro di giostra. Qua sotto trovi delle brevi recensioni di questi libri.


Un indovino mi disse

Un insolito incidente è stata l’ispirazione per questo libro. Nel 1976 Terzani incontra un “indovino” nella città di Hong Kong. Egli gli predice che morirà se prenderà un aereo durante l’anno 1993. Nonostante già lavorasse come corrispondente estero per “Der Spiegel”, a quel punto l’autore decide di smettere di prendere aerei per quel periodo di tempo, spostandosi solo con treni, autobus, e così via. I dirigenti di Der Spiegel glielo permettono. Il pretesto è perfetto per scrivere un racconto dove i ritmi del viaggio diventano lenti e calcolati, dove c’è tempo per osservare e vivere il viaggio come scoperta continua. Un abbandono dei ritmi frenetici dettati dalla vita moderna. Sembra che un aereo quell’anno si sia davvero schiantato, ma è difficile dire se sia stato davvero legato a quella fatidica profezia ad Hong Kong.

In Asia

Una raccolta di pensieri autobiografici, insieme a reportage vivi e intensi di alcuni degli anni più critici di Cina e Vietnam. In Asia è un libro che affascina per i racconti sulla cultura e la società asiatica, in particolare dei paesi come India, Cina, Giappone, Vietnam e Corea. Terzani è forte dei suoi molti anni di esperienza nel continente asiatico, che partirono dalla prima visita a Tokyo su commissione dell’azienda Olivetti, fino ai viaggi come corrispondente di Der Spiegel. Terzani ebbe il privilegio di vedere in prima persona degli avvenimenti molto importanti come il passaggio di Hong Kong da colonia a città cinese. L’interpretazione dell’autore traspare nelle parole di questo libro di viaggi e di esperienze di vita. Un assoluto must per chi è affascinato dalla storia e dalle culture dell’Asia.

Pelle di leopardo

l libro è una testimonianza intensa della sua esperienza in Vietnam nel 1972, quando lavorava come giovane corrispondente estero. Nel 1976 pubblicò “Giai Phong!”, che racconta gli scenari diplomatici che accaddero nel paese tra il 1975 e il 1976. Le due esperienze in Vietnam diedero vita a Pelle di leopardo, un libro che raccoglie immagini, cambiamenti, drammi e testimonianze del Vietnam durante un periodo terribile e drammatico. È particolarmente interessante vedere questi avvenimenti dal punto di vista delle popolazioni civili, e come la guerra e gli scontri internazionali si sono sviluppati sul suolo vietnamita. Si tratta di un prezioso documento che, tramite gli occhi di Terzani, racconta uno spaccato di storia difficile da dimenticare. Il viaggiatore che è in lui ci aiuta a penetrare in questa realtà così lontana per carpire almeno un frammento dell’esperienza di chi ha vissuto il Vietnam.



La fine è il mio inizio


Si tratta di un romanzo postumo, scritto a quattro mani con il figlio Folco. Una conversazione profonda sulla vita, e sul viaggio che rappresenta il vivere stesso. Una raccolta di riflessioni su come il viaggio sia un modo di ricercare la verità, un modo per comprendere la realtà delle cose. «Se hai capito qualcosa la vuoi lasciare lì in un pacchetto», dice, consapevole di essere arrivato alla fine del suo percorso di vita. Non è solamente un’ultima testimonianza dell’autore, ma anche un modo per ricordare a chi è più giovane di dare valore alla fantasia, al coraggio, alla curiosità.

Un altro giro di giostra

Forse uno dei libri più famosi di Terzani è Un altro giro di giostra. Non si parla solamente di viaggi fisici, ma anche di viaggi interiori alla scoperta del proprio guru personale. Se si esclude La fine è il mio inizio, che è stato pubblicato dopo la sua morte, Un altro giro di giostra è considerabile il suo ultimo romanzo. Raccolto nel suo paese d’origine, nella sua casa in stile tibetano, Terzani condivide riflessioni di vita e realtà che ha potuto scoprire nei suoi numerosi viaggi. Un libro perfetto per chi vuole conoscere l’America e l'India, ma anche comprendere la fascinazione per la medicina tradizionale e quella alternativa. Un vero e proprio percorso spirituale che trascende ogni barriera, per raccontare l’animo di Terzani in ogni sua sfaccettatura.

20 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Categorie