“Luoghi nascosti. Percorsi insoliti dalle Cinque Terre alla Spezia



È uscito: “Luoghi nascosti. Percorsi insoliti dalle Cinque Terre alla Spezia: scorci incantevoli tra storia e natura, paesaggi scolpiti e antichi edifici abbandonati” (Edizioni Giacché).


Si tratta di un’agile guida corredata da mappe puntuali con le indicazioni per raggiungere i luoghi descritti e ricca di informazioni e curiosità; è opera di Diego Savani, studioso del Liberty e guida turistica ed escursionistica, illustrato da più di 140 suggestive immagini, realizzate da Roberto Vendasi, esperto del paesaggio urbano e naturalistico.


Quello che gli autori ci propongono è un viaggio negli angoli meno noti tra le Cinque Terre e Spezia, a due passi da mete turistiche celebri eppure quasi sconosciuti; paesaggi che sono autentiche rivelazioni, angoli di paradiso collocati su antichi percorsi, immersi nella quiete e nel verde, ma anche insospettabili luoghi d’arte, tra installazioni all’aperto, edifici decorati con motivi inediti e antiche sculture che ci rammentano il “memento mori”. Luoghi di cui il libro ci svela ogni segreto: le antiche leggende, la storia, le curiosità.

“Dalla Punta Mesco, fino all’Isola del Tino nel Golfo della Spezia, tra le strade della città o sui sentieri – scrive Diego Savani - si trovano piccoli tesori”.

Nel golfo o sulle alture incontriamo le misteriose fonti del Giandràn dalle origini leggendarie oppure scopriamo, nascoste tra i monti e il mare, la grotta dell’eremita che ci accoglie tra le rocce scolpite con simboli sacre; proseguendo alla scoperta di mulini, ponti in pietra, edifici rurali, fortificazioni collocate in posizioni strategiche a guardia dei passi o a picco sul mare, ormai in disuso, divorate dalla vegetazione o abbarbicate agli scogli.


Passeggiamo tra le vestigia di chiese a cielo aperto e antichi edifici abbandonati, le cui belle pietre perfettamente squadrate si fondono a poco a poco con la natura, scomparendo lentamente nel paesaggio. Oppure possiamo seguire uno degli itinerari alla ricerca di grotte o cascate sulla costa e percorrendo le mulattiere storiche, riscopriamo un patrimonio davvero unico, in un territorio ancora in equilibrio tra la natura e l’opera dell’uomo.

Un viaggio emozionante alla ricerca del bello, seguendo le tracce che il tempo ha lasciato, che possiamo percorrere una tappa alla volta, senza fretta e godendoci qualche bella giornata di sole, riscoprendo così in tutta tranquillità le bellezze di “casa nostra”.

Il libro, contiene contributi fotografici di Paola Argellati, Roberto Celi, Norbert Frroku e Cesare Scattina.


È in vendita nelle librerie, nelle principali edicole e sugli store online al prezzo di euro 16,90.

101 visualizzazioni0 commenti